Accusato di aver ucciso il fratello, non sarà processato

Friuli Venezia Giulia
bfd0112fb7d687a8520b399602b06456

'Incapace di stare in giudizio'. Decisione del Gup di Pordenone

(ANSA) - PORDENONE, 03 NOV - Corrado Rosset, 76 anni, che secondo l'accusa nel gennaio del 2017 uccise il fratello Calisto, di 79, ad Azzano Decimo (Pordenone), non sarà processato. Lo ha stabilito il Gup del Tribunale di Pordenone che ha decretato il "non luogo a procedere per capacità irreversibile di stare in giudizio da parte dell'imputato".
    L'anziano è ricoverato da tempo in casa di riposo e, come riporta anche la stampa locale, la perizia psichiatrica ha stabilito la sua incapacità permanente e irreversibile.
    Il delitto si era consumato nel giardino dell'abitazione della vittima: secondo l'accusa, il fratello lo aveva colpito con una coltellata fatale alla carotide. L'anziano si era poi barricato in casa per 20 ore, fino a quando i Carabinieri avevano fatto irruzione e bloccato il presunto assassino senza che questi opponesse resistenza. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.