Migranti: scappano da campo accoglienza e rubano, denunciati

Friuli Venezia Giulia
663469810bbc5b08e57e3cfa99a41056

Intervento Carabinieri. In altra operazione 2 arresti per furto

(ANSA) - TRIESTE, 18 GIU - Denunciati in stato di libertà per il reato di furto aggravato e sanzionati per violazione della normativa per il contenimento della diffusione del Covid-19, essendosi allontanati dal luogo della quarantena fiduciaria. Si tratta di due cittadini algerini, richiedenti protezione internazionale, di 27 e 28 anni, fermati dai carabinieri della Stazione di Prosecco dopo essere stati bloccati all'uscita di un supermercato dove avevano rubato alcuni beni.
    I due si erano allontanati dal campo scout di Campo Sacro adibito a centro di accoglienza della zona dove stavano trascorrendo la quarantena, aprendosi un varco nella rete metallica, e attraverso la boscaglia hanno raggiunto un supermercato. Qui i due sono stati notati e il direttore ha chiamato i carabinieri.
    In una distinta operazione i Carabinieri della Compagnia di Monfalcone hanno arrestato una coppia di cittadini sloveni, un uomo di 51 anni e la compagna di 43, per una serie di furti di capi di abbigliamento avvenuti in diversi negozi di centri commerciali di Aiello del Friuli, Villesse e Ronchi dei Legionari. I militari dell'Arma hanno recuperato la refurtiva per un valore complessivo di oltre duemila euro. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.