Finti vini Dop e Igp: 22 patteggiamenti per cantina Rauscedo

Friuli Venezia Giulia
3d347935442ac2a5cd024ed0a90e71f4

Confiscati 1,7 milioni di euro di profitto illecito

(ANSA) - PORDENONE, 19 MAG - Il Gip del Tribunale di Pordenone Rodolfo Piccin ha accolto oggi le 22 richieste di patteggiamento presentate da parte dell'intero ex cda e da dieci dipendenti della Cantina di Rauscedo. Le pene vanno da un minimo di 1500 euro di sanzione a un massimo di otto mesi di reclusione, tutte con il beneficio della sospensione condizionale della pena perché hanno allineato la propria posizione a quella dell'autorità giudiziaria. Secondo l'accusa, sostenuta dal Procuratore Raffaele Tito, tra il 2016 e il 2018 sarebbero stati commercializzati con etichetta Doc e Igp non meno di 93mila ettolitri di vino in realtà generico, e quindi a prezzo superiore, generando un profitto illecito di 1,7 milioni di euro. Debiti saldati con la sentenza di oggi. La sanzione amministrativa comminata alla Cantina è di 20mila euro ma è stato concordato con la Procura il pagamento di 1 milione e 700mila euro - quale profitto del reato - ripartito sui tre anni in discussione, che è stato oggetto di confisca. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.