Prima di parlare, ascoltare. Il Manifesto di ParoleOstili

Friuli Venezia Giulia
46fd2c1f2e3d89b74f7ba56cb49577c9

Il decalogo della comunicazione inclusiva

(ANSA) - TRIESTE, 09 MAG - Virtuale è reale, si è ciò che si comunica, prima di parlare bisogna ascoltare, le parole sono un ponte e hanno conseguenze, le idee si possono discutere ma le persone si devono rispettare, considerando che gli insulti non sono argomenti e che d'altronde anche il silenzio comunica. Sono alcuni dei dieci punti del Manifesto della comunicazione non ostile e inclusiva che sarà presentato oggi nel corso della seconda giornata della quarta edizione di Parole O_Stili, dedicata quest'anno al secondo principio del Manifesto, 'Si è ciò che si comunica'.
    Il Manifesto della comunicazione non ostile e inclusiva sarà presentato questo pomeriggio insieme con, tra gli altri, Alex Zanardi e Bebe Vio, Don Luigi Ciotti, Andrea Delogu. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.