Coronavirus: morti case riposo, Procura Udine apre inchiesta

Friuli Venezia Giulia
@ANSA
f96ba65dead6361083844e3ede559186

De Nicolo, non puntiamo dito contro personale, che ha patito già

(ANSA) - UDINE, 23 APR - La Procura di Udine ha aperto un'indagine conoscitiva sui casi dei decessi degli anziani ospiti avvenuti nelle case di riposo del territorio a seguito dell'emergenza Coronavirus. Lo conferma il Procuratore capo di Udine Antonio De Nicolo che, insieme con il Procuratore aggiunto Claudia Danelon, ha deciso di iscrivere allo stato, d'iniziativa, un fascicolo come atti relativi senza indagati e senza ipotesi di reato.
    "Vogliamo capire le dimensioni del fenomeno e se era evitabile.
    E' una domanda doverosa ma procediamo con molta prudenza nella consapevolezza che si tratta di un'emergenza sanitaria ed epidemiologica senza precedenti, totalmente nuova", ha affermato il Procuratore capo De Nicolo. "Non puntiamo il dito contro il personale delle case di riposo che ha patito già, anche personalmente, l'effetto del coronavirus".
    Gli accertamenti partiranno dalle strutture più colpite dal fenomeno e sono delegati ai Carabinieri del Nucleo antisofisticazione (Nas) di Udine che nei giorni scorsi, come nel resto d'Italia, avevano già avuto accesso alle strutture per controlli di natura amministrativa. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.