Ambiente: sequestrato impianto gestione rifiuti plastici

Friuli Venezia Giulia
@ANSA
12f36e6bde65f1bb81eabdd59cec5450

Intervento dei Carabinieri Noe a Pordenone. Due denunce

(ANSA) - UDINE, 05 DIC - Un impianto di stoccaggio e recupero di materiale plastico e ingombrante di una società di Valvasone-Arzene (Pordenone) è stato posto sotto sequestro dai Carabinieri del Noe di Udine. L'amministratore unico della società è stato denunciato per le ipotesi di reato di stoccaggio rifiuti non pericolosi non autorizzato, gestione illecita di rifiuti, scarico industriale non autorizzato. Sono stati contestati anche l'assenza di Scia e certificato di prevenzione incendi.
    Secondo gli accertamenti, i rifiuti sarebbero stati stoccati in violazione delle prescrizioni della determina autorizzativa.
    I militari hanno constatato anche che il deposito di rifiuti plastici era in un'area esterna al sito, di pertinenza di una vicina azienda. Anche l'amministratore di questa ditta è stato deferito in concorso per il reato di stoccaggio di rifiuti non pericolosi non autorizzato. Il sequestro ha interessato uno stabilimento della superficie di 8000 mq e rifiuti del volume di 5000 mc, per un valore di 2,5 milioni di euro.
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24