Maltrattamenti al nido, divieto temporaneo per maestra

Friuli Venezia Giulia
@ANSA
fc5738c454fcbb3f662965fb6ceb6f7c

Grida e spintoni in una struttura in Friuli, indagini da aprile

(ANSA) - UDINE, 3 DIC - Una maestra di un asilo nido della provincia di Udine è stata inibita temporaneamente all'esercizio dell'attività professionale perché sospettata di maltrattamenti nei confronti dei piccoli alunni. Secondo gli inquirenti l'insegnante si sarebbe rivolta con tono di voce alto, brusco e aggressivo nei confronti dei minorenni, anche utilizzando espressioni denigratorie. Le indagini avrebbero rivelato anche alcuni episodi di strattonamenti, grida, pizzicotti e spintoni tali da provocare il pianto dei bambini. In due occasioni due bimbi sarebbero anche stati fatti cadere sui tappetoni: una dall'altezza di un adulto, un altro lasciato in modo brusco dopo essere stato sollevato di peso. La misura del divieto temporaneo dell'esercizio dell'attività di maestra della durata di 8 mesi è stata emessa dal Gip del Tribunale di Udine e notificata il 30 novembre dalla Polizia al termine delle indagini avviate ad aprile dalla Squadra Mobile con l'utilizzo di riprese audio-video e con l'assunzione di testimonianze.
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24