Ferriera: Arvedi, esperienza triestina per me molto amara

Friuli Venezia Giulia
trieste

'Prendo atto delle decisioni delle Istituzioni Fvg'

(ANSA) - TRIESTE, 5 SET - "Prendo atto delle decisioni delle Istituzioni regionali del Friuli Venezia Giulia e del Comune di Trieste riferite alla chiusura dell'area di produzione 'a caldo' della Ferriera di Servola (Trieste) e confido in proposte di soluzione corrette, che tengano conto della situazione reale e dei posti di lavoro". Così in una nota diffusa questa mattina, Giovanni Arvedi, fondatore e presidente dell'omonimo gruppo siderurgico con base a Cremona, che quattro anni fa ha rilevato lo stabilimento triestino dà il suo addio alla città. "La vicenda Servola - prosegue il presidente di Siderurgica Triestina - purtroppo, è stata per me un'esperienza amara, unica e molto sofferta, mai vissuta prima in sessant'anni di lavoro nel nostro Paese". (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24