Sanità: Fvg impugna dl Calabria, no tagli su costi personale

Friuli Venezia Giulia
@ANSA
86fb6a4e471c4d451a39cecad6ad12d0

Riccardi, inaccettabile. Legge mette Regioni su piani diversi

(ANSA) - TRIESTE, 27 AGO - La Regione Friuli Venezia Giulia impugnerà il decreto Calabria, convertito in legge dal Parlamento, che "obbliga le Regioni autonome a mantenere il taglio dei costi del personale" della sanità, "mentre per le Regioni a statuto ordinario questo vincolo non si pone". Lo ha stabilito oggi la Giunta regionale.
    "Il taglio dell'1% dei costi del personale della sanità è inaccettabile - ha affermato l'assessore Fvg alla Salute, Riccardo Riccardi - e non è solo questione di soldi: va contrastata una disposizione dello Stato in un ambito che qualifica l'autonomia del finanziamento del servizio sanitario del Friuli Venezia Giulia. Il decreto Calabria mette le Regioni su due piani: le ordinarie senza alcuna limitazione e le speciali costrette al taglio. Questo non è condivisibile".
    Secondo Riccardi, il ricorso "è un atto dovuto a salvaguardia dell'autonomia regionale e dell'equilibrio del nostro Servizio sanitario". (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24