Carico coltan in Porto Trieste, Procura indaga

Friuli Venezia Giulia
b3e5eacb46a406a7283d93e3a0a021b5

Invio annunciato da Maduro mesi fa, poi il silenzio

(ANSA) - TRIESTE, 4 APR - La Procura di Trieste ha aperto una inchiesta e procede contro più persone in merito a un misterioso arrivo nel porto di Trieste, tre settimane fa, di 5 tonnellate di coltan proveniente dal Venezuela. La magistratura, secondo quanto si è appreso, ipotizzerebbe, comunque, un reato di natura contravvenzionale che fa riferimento a un articolo sull'impiego pacifico di energia nucleare. Vale a dire che nella etichettatura del container non è stato inserito il simbolo della radioattività Su disposizione della magistratura la Guardia di Finanza avrebbe compiuto alcune perquisizioni, mentre a Palazzo di Giustizia sarebbero già stati ascoltati numerosi testimoni.
    Ulteriori accertamenti sono in corso per chiarire la vicenda e, soprattutto, la regolarità dell'importazione Del carico diretto in Italia aveva parlato il presidente del Venezuela Nicolàs Maduro mesi fa a una emittente pubblica venezuelana, poi però non se ne è saputo più nulla. (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24