Disabili: i giovani di #ProgettiamoTrieste ridisegnano città

Friuli Venezia Giulia
trieste

Zoccano,a 10 anni Convenzione Onu riprendiamo filo

(ANSA) - TRIESTE, 30 MAR - I giovani progettano l'accessibilità, valutano la riqualificazione di spazi pubblici a Trieste dal punto di vista dell'accessibilità, attraverso una progettazione partecipata che guidano loro stessi, con cittadini, tecnici e parti sociali interessate. E' il motivo dell'incontro #ProgettiamoTrieste, che si svolge a Palazzo Gopcevich e in sintesi il contenuto del progetto vincitore del bando cittadinanza attiva FVG 2018, finanziato dalla Regione FVG e promosso, appunto, da ProgettiAmoTrieste. Un progetto che annovera tra i partner Comune di Trieste, Università di Trieste con Dip.Ingegneria e Architettura, associazioni di categoria come Ordine Architetti e altri comuni. La Convenzione Onu sui diritti dei disabili è del 3 marzo 2009, "dopo 10 anni ne intravediamo l'applicazione. Riprendiamo in mano con istituzioni, università, scuola, il punto della situazione, ripartiamo dando ai giovani possibilità che fra 10 anni parleremo di accessibilità universale". E' l'auspicio del Sottosegretario Zoccano.
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.