Immigrazione: Polizia torna al 'Silos', nuove denunce

Friuli Venezia Giulia
trieste

Trovate anche altre dosi di stupefacenti

(ANSA) - TRIESTE, 18 MAR - Altri 14 migranti sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Trieste dopo l'operazione del 15 marzo scorso al cosiddetto Silos di Trieste quando sono state arrestate alcune persone. Il giorno dopo la polizia è tornata sul posto, ha sequestrato la struttura ed ha trovato altre 14 persone appunto; nei confronti di cinque di essi è stato notificato il foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel Comune di Trieste emesso dal Questore. A carico degli irregolari è stato avviato l'iter per l'espulsione dal territorio nazionale. Altri 7, compreso un nucleo familiare, sono risultati irregolari sul territorio nazionale. Nel corso delle operazioni di controllo, all'interno di una delle baracche già perquisite in precedenza e dove erano state trovate dosi di droga e denaro in contante, sono state rinvenute altre 4 dosi di cocaina e 10 bustine di marijuana, tutto sottoposto a sequestro.
    (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24