Imprese: perse 8 mila in 10 anni in Fvg, ma terziario tiene

Friuli Venezia Giulia
140e2b8d3fcafae13f6a34c9fa797020

Paoletti (Confcommercio), la crisi non è finita

(ANSA) - TRIESTE, 19 FEB - Rimane stabile, dal 2009 a oggi, il numero di imprese del terziario attive in Fvg. Diverso per gli altri settori di attività economica che hanno perso circa 8 mila imprese (-19%). Nel 2018 sono nate 5.450 nuove aziende e ne sono cessate 5.750 (saldo -300): anche in questo caso il saldo è positivo con solo riferimento alle imprese del terziario (3.984 nate, 3.565 cessate, +419). Lo rileva Pierluigi Ascani, direttore scientifico di Format Research, che ha condotto per Confcommercio Fvg l'indagine congiunturale sul quarto trimestre 2018. Il terziario, osserva il vicepresidente di Confcommercio Fvg Antonio Paoletti, "conferma il proprio ruolo trainante dell'economia della regione, rappresentando la vera e propria spina dorsale del tessuto imprenditoriale. Ma in un contesto in cui le società attive degli altri settori diminuiscono di quasi il 20% nel decennio, ci rendiamo ben conto che la crisi non è mai finita".
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.