Anno Giudiziario: pg Trieste, infiltrazioni mafia più audaci

Friuli Venezia Giulia
trieste

Trieste apre con successo arresto Battisti

(ANSA) - TRIESTE, 26 GEN - "I tentativi di infiltrazioni criminali di stampo associativo mafioso si sono fatti più audaci e numerosi" in regione "in vista di una sostanziale ripresa economica, un forte rilancio turistico e l'avvio di grandi opere infra-strutturali e portuali, tutte ghiotte occasioni per il riciclaggio dei notevoli proventi delle attività illecite". Lo ha affermato il procuratore presso la Corte d'Appello di Trieste, Dario Grohmann, durante l'inaugurazione dell'Anno giudiziario. La cerimonia si era aperta con il ricordo del maresciallo Antonio Santoro, ucciso a Udine il 6 giugno 1978 da Cesare Battisti. Oggi "si ricorda lui, si ricorda lo Stato", ha detto il presidente Oliviero Drigani. "Lo Stato, l'Ordinamento, ha avuto un suo momento di rivincita perché l'uomo condannato per quel delitto è stato riportato in Italia. Qualche volta in terra c'è giustizia". (ANSA).
   

Trieste: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24