Energia: prodotta da frenata auto in autostrada,via progetto

Friuli Venezia Giulia
43c2b012df6250e8f51f795803dc71ec

Sperimentazione inizia con Autovie Venete. Riduzione Co2

(ANSA) - TRIESTE, 22 OTT - Trasformare il traffico in risorsa, utilizzando l'energia cinetica prodotta dal passaggio delle auto ai caselli autostradali, producendo energia elettrica attraverso la frenata delle auto, con un valore aggiunto in più rispetto all'ambiente: il calore e il gas di scarico dispersi nell'aria vengono notevolmente ridimensionati con una minore dispersione di Co2. E' 'Lybra', progetto di raccolta energetica (Energy harvesting) di Up Underground Power con il sostegno di Intermatica S.p.A. Sarà installato per la prima volta su di una rete autostradale: quella gestita da Autovie Venete. La sperimentazione coinvolgerà il casello di Cordignano (Treviso), sulla A28, che conta 6.000 transiti al giorno, potenziale sviluppo di 16 mila kw/h di energia prodotta ogni anno.
    "Quello di ridurre l'impatto ambientale è per noi un percorso obbligato", ha detto presentando il progetto il presidente di Autovie Venete, Maurizio Castagna, presentando oggi pomeriggio a Trieste il progetto. (ANSA).
   

Trieste: I più letti