Nel 2021, 78 interventi per persone scomparse in Trentino

Trentino Alto Adige
78c080e0aad363e10cfeba1126ed467f

A marzo scomparsa la ginecologa Sara Pedri

(ANSA) - TRENTO, 10 DIC - Nel 2021 vi sono state 78 attivazioni del piano provinciale per la ricerca delle persone scomparse in Trentino. Lo ha reso noto - con un comunicato - il commissario del Governo per la Provincia di Trento, Gianfranco Bernabei, in occasione della giornata dedicata alle persone scomparse. Tra i casi di persone scomparse nell'ultimo anno, vi è anche quello riguardante la ginecologa Sara Pedri.
    "Se, nelle maggior parte dei casi, le ricerche si concludono positivamente, risultano tuttora talune situazioni, particolarmente delicate e complesse, per le quali si rende necessario proseguire con periodiche e approfondite attività di ricerca, anche con l'impiego di unità altamente specializzate", ha spiegato Bernabei, evidenziando come le peculiari caratteristiche geomorfologiche del Trentino rendano più complesse e delicate le attività di ricerca, specie in alta montagna.
    Nel 2020 vi sono state 99 attivazioni del piano provinciale, 122 nel 2019 e 118 nel 2018. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24