Consiglio Trento, nuovo rinvio per il vicepresidente

Trentino Alto Adige
trento

Minoranze chiedono di rimettere in discussione presidenza

(ANSA) - TRENTO, 09 NOV - Salta nuovamente l'elezione del vicepresidente del Consiglio provinciale di Trento, nuovamente rinviato a causa della mancata presentazione del nominativo da parte delle minoranze, che chiedono di rimettere in discussione la nomina dell'attuale presidente, Walter Kaswalder. Lo riporta una nota.
    "La linea dell'opposizione non è cambiata: abbiamo l'accordo sul vicepresidente, ma la conditio sine qua non per nominarlo è che il presidente sia un altro, e questo rimane il tema fondamentale", ha spiegato la capogruppo del Pd, Sara Ferrari, confermando la posizione dalla Garante delle minoranze Paola Demagri (Patt).
    "Prendiamo atto che le minoranze non intendono nominare un vicepresidente, solo per il rancore che provano nei confronti per l'attuale presidente. Una vergogna, un'anomalia delle minoranze di questo Consiglio, che hanno una grave responsabilità", ha commentato Alessandro Savoi, della Lega.
    (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24