Covid: fino a marzo 2020 rilevato solo 3% delle infezioni

Trentino Alto Adige
93b5334161433d191e01cff6fc755ffc

Studio su Nature a cui hanno collaborato Fbk Trento e Isi Torino

(ANSA) - TRENTO, 26 OTT - Il Covid è stato introdotto in diverse aree dell'Europa e degli Stati Uniti prima della fine di gennaio 2020 e la sua diffusione nei primi tre mesi del 2020 è stata in gran parte non rilevata, a causa della limitata capacità di identificare e testare i casi sospetti in quel periodo. Solo l'1-3% circa delle infezioni è stato rilevato in queste aree fino a marzo 2020. Emerge da uno studio pubblicato su Nature a cui hanno contributo anche la Fondazione Isi di Torino e la Fondazione Bruno Kessler di Trento. Gli autori suggeriscono che test più diffusi e criteri di test più ampi potrebbero aver consentito un rilevamento e interventi precoci per prevenire la diffusione del virus.
    L'analisi indica che all'inizio di marzo 2020 circa 9 infezioni su 1.000 sono state rilevate negli Stati Uniti e 35 su 1.000 in Europa. Le stime sui tempi di introduzione variano in base al paese o allo stato. Secondo lo studio è probabile che l'inizio della trasmissione sia iniziato verso la fine di gennaio in California e all'inizio di febbraio nello stato di New York, ma forse fino a due settimane prima in Italia. Non si può escludere la possibilità di eventi di introduzione e trasmissione già a dicembre 2019, sebbene la probabilità sia molto contenuta. Sia in Europa che negli Stati Uniti - rilevano i ricercatori - l'introduzione di Sar-CoV-2 dalla Cina è stata importante solo nella primissima fase dell'epidemia. Con l'evolvere dell'epidemia è diventato sempre più rilevante il contributo delle introduzioni domestiche, che hanno contribuito a sincronizzare le epidemie nei diversi stati di Europa e Stati Uniti. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24