Green pass: Kompatscher, stop test gratuiti alle farmacie

Trentino Alto Adige
71b196ff3a539e466c56531872401d2e

"Non si possono fare sconti a spese del contribuente"

(ANSA) - BOLZANO, 19 OTT - La Provincia di Bolzano non fornirà più gratuitamente alle farmacie i kit per i test antigenici per la rilevazione del Covid-19. Lo ha deciso la giunta provinciale. "Ci allineiamo al resto del Paese", ha spiegato il presidente, Arno Kompatscher, precisando che le forniture gratuite saranno interrotte dal prossimo primo novembre.
    Parlando della richiesta di tamponi dopo l'entrata in vigore dell'obbligo di Green pass sui luoghi di lavoro, Kompatscher ha riferito che "l'affluenza alle postazioni che abbiamo allestito con i comuni è stata piuttosto limitata. C'è invece stata grande affluenza in una farmacia di Bolzano dove abbiamo saputo che i test erano offerti a prezzo scontato".
    Lo stop delle forniture gratuite alle farmacie invertirà forse questo trend. Sia come sia, "gli sconti non possono essere concessi a spese del contribuente", osserva ancora il presidente altoatesino che, comunque, esclude di poter vietare un ribasso del costo del test.
    Altro tema è l'andamento dei test: negli ultimi due giorni, ha sottolineato Kompatscher, sono stati poco più di 20 mila.
    "Tanti, ma sappiamo che i non vaccinati tra gli altoatesini che svolgono un'attività lavorativa sono quasi 40 mila - ha osservato Kompatscher - forse qualcuno è in ferie o in aspettativa e qualcun altro, lavorando in forma autonoma, come un libero professionista o un agricoltore, non ha fatto il test.
    Questa potrebbe essere una parte della spiegazione, ma seguiamo con attenzione la situazione". (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24