Austria: gallo condannato in appello per il suo canto

Trentino Alto Adige
c58f561d8c902d91e362df4ed4404d4a

Giudici, "anche chi vive in campagna ha diritto alla quiete"

(ANSA) - BOLZANO, 18 OTT - E' stato condannato anche in appello il gallo di una fattoria in Tirolo, in Austria, che con il suo canto disturba i vicini. Come racconta la Tiroler Tageszeitung, il pennuto canterino a qualsiasi ora del giorno e della notte, provoca i tre cani della fattoria che abbaiano poi anche per due ore, come appurato da un perito del tribunale.
    I vicini si sono rivolti ai giudici che ora hanno stabilito in seconda istanza che anche chi vive in campagna, dopo le ore 22 ha diritto alla quiete. La sentenza comunque non riguarda solo il gallo, ma anche il contadino che spesso usa il trattore a tarda ora. Non è stata accolta la linea difensiva dell'imputato, secondo cui il vicino, acquistando il terreno a ridosso della fattoria, avrebbe dovuto mettere in conto i rumori dell'azienda agricola. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24