Covid: Gimbe, calano nuovi casi in Alto Adige, male vaccini

Trentino Alto Adige
f9bfc48c97c3cbd905989c57fde73503

Provincia Bolzano invece sopra la media nazionale per 3/a dose

(ANSA) - BOLZANO, 30 SET - E' in miglioramento la situazione Covid in Trentino Alto Adige, anche se la Provincia di Bolzano resta in coda per quanto riguarda le vaccinazioni. Secondo l'ultimo bollettino Gimbe, a Bolzano calano i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (151) e si evidenzia una diminuzione dei nuovi casi (-13,8%) rispetto alla settimana precedente. Anche a Trento si registra un miglioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti (56) e si evidenzia una diminuzione dei nuovi casi (-27,9%). Sotto soglia di saturazione i posti letto in Alto Adige (in area medica 5% e in terapia intensiva 9%), come anche in Trentino (in area medica 4% e in terapia intensiva 3%).
    Meno bene invece la campagna vaccinazioni, soprattutto in Alto Adige, dove - confermandosi fanalino di coda in Italia - appena il 62,2% (69,1% in Trentino e media Italia 71,3%) ha concluso il ciclo vaccinale, a cui aggiungere un 4,4% (5,9% in Trentino e media Italia 4,7%) solo con la prima dose. Male anche gli over 50: a Bolzano il 15,5% e a Trento il 10,2% non ha ricevuto nessuna dose (media Italia 9,9%). Va invece meglio per quanto riguarda la terza dose per gli immunocompromessi: l'Alto Adige con il 7,1% di richiami effettuati è oltre la media nazionale del 6,6%, mentre il Trentino è sotto con appena il 2,5%. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24