A Riva congresso di emergenza e urgenza sanitaria

Trentino Alto Adige
e5f757cbe3aab81c45ba276b6df11c01

23 sessioni e 14 workshop con 300 relatori

(ANSA) - TRENTO, 20 SET - Fino al 22 settembre medici, infermieri, soccorritori, società scientifiche dell'emergenza, federazioni e sindacati e il mondo del volontariato con Anpas, Croce Rossa Italiana e Misericordie d'Italia si confronteranno, a Riva del Garda, nel congresso nazionale di emergenza e urgenza sanitaria.
    Il programma prevede 23 sessioni e 14 workshop con 300 i relatori coinvolti; oltre 2.000 gli iscritti al convegno.
    Oggi, in apertura dei lavori, l'assessore alla salute, politiche sociali, disabilità e famiglia della Provincia autonoma di Trento, Stefania Segnana, ha espresso la gratitudine per tutti gli attori del sistema sanitario, dai professionisti ai volontari, "che non si sono risparmiati in questi lunghi mesi di emergenza". In un sistema, quello trentino, del tutto peculiare come spiegato anche dal direttore facente funzioni di Trentino Emergenza 118, Andrea Ventura, "un territorio di montagna con paesi distanti dai centri principali ma dove, a fare la differenza, è proprio la rete di volontari che garantisce un servizio capillare di assistenza e di soccorso a distanza". "Ritrovarsi tutti assieme, per la prima volta in presenza è una forte emozione possibile grazie anche alla campagna di vaccinazione che sta procedendo a passi spediti", ha aggiunto Segnana invitando tutti a vaccinarsi, "per mettere in sicurezza sé e gli altri e per ripartire definitivamente".
    a autonoma di Trento (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24