Esercenti manifestano a Trento per aprire dopo Pasqua

Trentino Alto Adige
7b855673f9c91b9c7162137deb52ac9a

Portavoce incontrano presidente Fugatti e prefetto Lombardi

(ANSA) - TRENTO, 02 APR - Più di duecento esercenti di tutto il Trentino si sono dati appuntamento questa mattina a Trento per manifestare contro le limitazioni imposte a livello nazionale per il contenimento della pandemia e per chiedere l'apertura di tutte le attività economiche a partire dal prossimo 6 aprile.
    I manifestanti, che si sono radunati nella mattina nel piazzale ex Zuffo, hanno raggiunto prima il palazzo della Provincia, in piazza Dante, poi il palazzo del Commissario del governo per la provincia di Trento, in via Santa Croce, dove, al grido di "libertà", è stato organizzato un sit-in. I promotori dell'iniziativa di protesta sono stati ricevuti sia dal presidente della Provincia Maurizio Fugatti, sia dal Commissario del governo Sandro Lombardi.
    "Fugatti e Lombardi hanno setto di essere al corrente della grave situazione in cui versiamo come esercenti, e ci hanno chiesto di mantenere la calma e di pazientare ancora, per evitare che i contagi tornino a salire. Ad entrambi abbiamo espresso chiaramente la volontà di tornare a lavorare dopo Pasqua", ha spiegato la portavoce Patrizia Ortolani.
    Alla manifestazione, seguita da un ampio schieramento di forze dell'ordine, hanno preso parte ristoratori, albergatori, baristi, titolari di piccole imprese attive nel settore dei servizi alla persona, commercianti al dettaglio e all'ingrosso, addetti del settore turistico e del benessere e artisti. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24