Covid: 4 decessi in Trentino, 52 ricoveri in rianimazione

Trentino Alto Adige
aeef18e3e3c142121d06ea6ca0001d6f

Fugatti, previsto arrivo 10.000 dosi Pfizer per super fragili

(ANSA) - TRENTO, 23 MAR - Sono 4 i decessi in Trentino, si tratta di 2 donne e di 2 uomini, di età compresa fra i 59 e gli 80 anni, morti in ospedale. La conferma arriva dal bollettino quotidiano dell'Azienda provinciale per i servizi sanitari che dà conto anche di altri 191 contagi, sono 62 i nuovi casi positivi al molecolare (su 1.186 molecolari analizzati ieri ) ai quali se ne affiancano altri 129 positivi all'antigenico (1.484 test rapidi). I molecolari hanno dato conferma anche di 145 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Il tasso di positività è al 7%. Dei nuovi positivi di oggi, 99 sono asintomatici: vengono curati a domicilio come gli 88 pauci sintomatici riportato oggi nel rapporto. Analizzando i nuovi dati seguendo il parametro dell'età, emerge che i giovanissimi sono 23 (3 hanno tra 0-2 anni, 2 tra 3-5 anni, 9 tra 6-10 anni, 4 tra 11-13 anni e 5 tra 14-19 anni) mentre superano la cinquantina ai nuovi casi fra ultra sessantenni (nello specifico 25 hanno tra 60-69 anni, 21 tra 70-79 anni e 10 di 80 e più anni).
    Cala leggermente la pressione negli ospedali dove ieri ci sono state 21 dimissioni a fronte di 18 nuovi ricoveri: al momento il totale dei pazienti Covid è pari a 257 unità, delle quali 52 si trovano ancora in rianimazione. Infine le vaccinazioni, che stamani hanno raggiunto quota 77.693 (di cui 27.243 seconde dosi). A cittadini ultra ottantenni sono state somministrate 36.357 dosi mentre nella fascia 70-79 anni la cifra è pari a 6.084.
    Determinante per il passaggio dall'attuale zona rossa a quella arancione, ha spiegato in video conferenza il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti, sarà l'incidenza dei contagi: "Da questo dipenderà o meno se ci sarà l'apertura delle scuole", ha detto. In seguito alle comunicazioni del generale Figliuolo sui vaccini Pfizer, ha proseguito Fugatti, per il Trentino sono previste 10.000 dosi che dovrebbero arrivare il 29 marzo "che potremo utilizzare sulla categoria dei super fragili legge 104 con invalidità temporanea e permanente , per i quali dalle 23 di domani sono aperte le iscrizioni al Cup dell'Azienda sanitaria", ha concluso Fugatti. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24