Polemica Lega Trentino, Savoi si dimette da presidenza

Trentino Alto Adige
615b4c2ea4ae69fa2324182ef7e5f378

Dopo le offese social a due colleghe di partito passate a FdI

(ANSA) - TRENTO, 20 MAR - "Io sottoscritto Alessandro Savoi, presidente della Lega Salvini Trentino, con la presente - a seguito delle dichiarazioni pubblicate sui social - rassegno le dimissioni dal ruolo di presidente del partito, onde evitare strumentalizzazioni politiche che possano recare danno alle battaglie della Lega sul territorio locale e nazionale. Nel rassegnare le dimissioni, mi assumo la responsabilità delle mie parole - che sono il primo a riconoscere frutto di un grave errore - e formulo le mie scuse a quante si sono da esse sentite offese nella loro dignità personale, prima che politica e istituzionale". Lo scrive in una nota il consigliere provinciale della Lega del Trentino, Alessandro Savoi, dopo le offese scritte su Facebook, e poi rimosse, nei confronti di due colleghe di partito, Alessia Ambrosi e Katia Rossato, passate a Fratelli d''Italia. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24