Scuola: in Trentino 6.000 richieste di dispositivi per Dad

Trentino Alto Adige
750d3efc0f1608036c1be699b1448e56

Evaso 57% richieste di chi non dispone di connessione adeguata

(ANSA) - TRENTO, 19 MAR - A pochi giorni dalla sospensione delle attività didattiche in presenza, il Dipartimento istruzione ha condotto un sondaggio finalizzato a monitorare l'organizzazione delle attività didattiche nelle scuole trentine del 1/o e del 2/o ciclo. I dati emersi - riporta una nota della Provincia - confermano una buona tenuta del sistema scolastico, anche in fase di emergenza.
    La rilevazione mette in evidenza come in questa fase siano 3.811 gli studenti con bisogni educativi speciali che frequentano le lezioni in presenza, di cui il 71,5% sono alunni con disabilità (legge 104), 22,8% alunni con Dsa e il 49,5% alunni con disagio.
    Dai dati raccolti, risulta inoltre che, su poco più di 6.000 richieste di dispositivi per Didattica a distanza da parte delle famiglie, l'86,5% sono state accolte, sulla base di una gradualità dei bisogni effettivi. In virtù dello stesso criterio, la scuola ha fornito "pacchetti dati" a tutti coloro che non disponevano di una connessione adeguata, rispondendo al 57% delle richieste (complessivamente 463).
    La rilevazione ha evidenziato che i corsi specifici in tema di didattica digitale frequentati nell'ultimo anno dai docenti della scuola trentina sono 7.269. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24