Giornata acqua: Gmm, 8 nuovi pozzi nel 2021

Trentino Alto Adige
653d2ae3ffdc1dfc1d5ff7c97475b932

Prosegue l'impegno dell'associazione meranese in Africa

(ANSA) - BOLZANO, 19 MAR - Come ogni anno, il 22 marzo si celebra la Giornata mondiale dell'acqua proclamata dall'Onu.
    Migliorare l'accesso a fonti d'acqua potabile di buona qualità per popolazioni che ne sono prive è da sempre uno degli obiettivi prioritari del GMM "Un pozzo per la vita", come testimoniano le centinaia di pozzi, perforazioni e bacini per l'irrigazione realizzati in 50 anni di attività dall'organizzazione di volontariato meranese e dal suo fondatore, Alpidio Balbo.
    Lo è tanto più da quando anche i Paesi africani in cui il Gmm opera sono stati colpiti dalla pandemia da Covid-19. Assicurare la disponibilità di acqua a villaggi che non ne dispongono è, infatti, un mezzo anche per fronteggiare l'infezione, poiché senza acqua sono impossibili anche le più semplici misure d'igiene e di prevenzione del contagio come lavarsi le mani o mantenere puliti ambienti frequentati da diverse persone.
    Nel 2021, saranno costruite otto perforazioni ("forage") nel Sud e nel Centro/Nord del Benin, quattro nel dipartimento di Borgou e quattro nel dipartimento di Zou. I villaggi interessati dall'intervento, che è stato concordato con le Caritas diocesane di Parakou, N'Dali e Anomey, sono: Banna, Kpakoukparou, Kpari e Goro Bani nel Borgou, e Gueguezogon, Ouansougon, Kpokissa e Hounoume nella regione di Zou. Gli otto "forage" saranno dotati di pompe idrauliche alimentate da impianti fotovoltaici e di torri piezometriche con serbatoi sopraelevati. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24