Coppia scomparsa: figlio Benno non risponde al giudice

Trentino Alto Adige
a7a78ff405cb436a093bf69e88bb84ae

Gli avvocati: "Benno è scosso e turbato"

(ANSA) - BOLZANO, 30 GEN - Benno Neumair, accusato dalla Procura di Bolzano dell'omicidio e dell'occultamento dei cadaveri dei genitori, Peter Neumair e Laura Perselli, scomparsi dal 4 gennaio scorso, si è avvalso della facoltà di non rispondere nel corso dell'udienza di garanzia in Tribunale. La decisione del gip Carla Scheidle è attesa nel primo pomeriggio.
    Come hanno ribadito i suoi legali, Flavio Moccia e Angelo Polo, i tempi erano troppo stretti per poter studiare e valutare il migliaio di pagine dell'ordinanza cautelare.
    Benno ha ribadito ai suoi legali la sua estraneità ai fatti ed è "molto scosso e turbato". Da giovedì sera Benno si trovava in carcere a Bolzano, dopo che la Procura aveva emesso un'ordinanza di fermo nei suoi confronti. Il 30enne si era dapprima presentato in procura in compagnia dei suoi legali e successivamente era stato trasferito in carcere. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24