Vaccini: Galli, sanitari obbiettori cambino mestiere

Trentino Alto Adige
6446b8c8004bf0c595cef8503609f794

"Irresponsabili che andrebbero perseguiti legalmente"

(ANSA) - BOLZANO, 13 GEN - "I medici e infermieri devono fare il vaccino anti-Covid. Chi opera in campo sanitario e si rifiuta deve cambiare mestiere e andrebbe perseguito legalmente". Lo ha detto ai microfoni di Alto Adige Tv, Massimo Galli, il direttore del Dipartimento Malattie Infettive dell'ospedale Sacco di Milano, in riferimento alla bassa percentuale di adesione degli operatori sanitari alla campagna vaccinale in Alto Adige.
    Secondo Galli, "è un atteggiamento che non ha nulla di scientifico, è irresponsabile nei confronti dei pazienti e non è giustificabile". (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24