Università, a Rovereto prime lauree in Scienze dello sport

Trentino Alto Adige
c2b432005292370914e44023c924840b

Cinque laureati al corso congiunto Università di Trento e Verona

(ANSA) - TRENTO, 20 LUG - Si è tenuta oggi la 1/a sessione di laurea del corso magistrale interateneo in "Scienze dello sport e della prestazione fisica", attivato congiuntamente dalle università di Verona e di Trento. Gli studenti che han no completato il percorso di studio - riporta una nota dell'ateneo trentino - sono Stefania Briccio, Arianna Dezulian, Flaminia Franchetti Pardo, Martina Palumbo e Michele Bais. Oltre alla commissione di laurea, presieduta da Federico Schena, erano presenti per l'università di Trento Paola Iamiceli e Paolo Bouquet, insieme ai rappresentanti degli enti che hanno favorito la nascita del nuovo corso di studi (Provincia autonoma di Trento, Comune di Rovereto, Trentino sviluppo, Coni provinciale di Trento, Federazione italiana sport invernali, liceo Rosmini di Rovereto). Unico in Italia, il corso è nato nell'ottobre del 2018 su iniziativa degli atenei di Verona e Trento, con la collaborazione del Centro di ricerca sport montagna e salute (Cerism) dell'Università scaligera. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.