Montagna: alcuni rifugi sono ancora chiusi in Trentino

Trentino Alto Adige
6f6c027137116d3cd4db6236042aefcb

Sabato aperti Cevedale, Dorigoni, Velo della Madonna e Rosetta

(ANSA) - TRENTO, 23 GIU - Non tutti i rifugi del Trentino hanno riaperto il 20 giugno, alcuni hanno infatti ottenuto una proroga. A tracciare un quadro puntuale sulle motivazioni delle ritardate aperture è il presidente della Commissione rifugi Sat, Sandro Magnoni. Il 1 luglio è prevista l'apertura del rifugio Vioz, ancora chiuso per problemi legati all'innevamento ed alle difficoltà di approvvigionamento idrico.
    Sabato 27 giugno apriranno invece il rifugio Cevedale, Dorigoni, Velo della Madonna e Rosetta. Il Boè è ancora ristrutturazione, pertanto la Sat non è in grado di indicare la data di apertura. Va da sé che in caso di brutto tempo, la presenza del cantiere e del locale invernale assicureranno comunque la possibilità del ricovero di eventuali escursionisti in difficoltà. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.