Fem, non si ferma il 'colpo di fuoco' in Valsugana

Trentino Alto Adige
6cc3ded10e151bb132b7e355c996766a

Analisi dimostrano contagi anche delle piante ornamentali

(ANSA) - TRENTO, 22 GIU - Continua in Valsugana la diffusione del batterio "Erwinia amylovora", detto "colpo di fuoco batterico". Secondo quanto riporta una nota della Fondazione Edmund Mach (Fem), i risultati dei monitoraggi effettuati negli ultimi giorni mostrano, oltre alla diffusione su melo e pero, anche un aumento dell'infezione sulle specie ornamentali e spontanee in giardini, aiuole, parchi e alberature. Le piante contagiate sono soprattutto rosa, sorbo, nespolo, biancospino, cotogno e cotognastro. Sono stati registrati casi fino a Castelnuovo.
    Dato che la malattia non si ferma da sola, i tecnici della Fem rilevano la necessità di intervenire per anticipare ed arrestare la diffusione dell'infezione, informando adeguatamente la cittadinanza. D'intesa con l'Ufficio fitosanitario della Provincia autonoma di Trento, la Fem, ha inviato ai Comuni della Valsugana un opuscolo informativo per i cittadini. Per info: https://fitoemergenze.fmach.it. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.