Sanità: riaperti i Punti nascita a Cles e Cavalese

Trentino Alto Adige
2035d0dbed1155f2636ee164a48a52ea

Benetollo, "In atto una ricognizione progetti e delle attività"

(ANSA) - TRENTO, 01 GIU - Sono ripresi a Cles le attività dell'Unità operativa di ostetricia e ginecologia dell'ospedale delle Valli del Noce, avvenuta stamattina a conclusione della fase d'emergenza Covid-19. Presente il direttore sanitario di Apss, Pier Paolo Benetollo che, a proposito della necessità di aver dovuto riorganizzare la logistica di tutto l'ospedale per far fronte all'emergenza, ha ricordato che il personale ha dovuto rendersi disponibile per attività diverse, recuperando competenze e conoscenze: "Adesso è importante sapere cosa può essere ancora utile, in termini di qualità e quantità, rispetto a quanto è stato fatto. È in atto una ricognizione dei progetti e delle attività, così da capire assieme ai clinici quali prassi e procedure merita continuare ad attivare", ha detto Benetollo.
    Presenti anche il presidente della Provincia Maurizio Fugatti e le assessore provinciali Stefania Segnana e Giulia Zanotelli. "I presidi di sanità territoriale dimostrano la propria eccellenza nei casi di emergenza. Credo che anche a livello nazionale debba cambiare l'approccio in questo senso, come su altri aspetti, ad esempio in una maggiore disponibilità di posti per le scuole di medicina", ha commentato Fugatti.
    (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.