Coronavirus: Widmann, appello al senso di responsabilità

Trentino Alto Adige
trento

L'assessore, situazione migliora ma continuare misure protezione

(ANSA) - BOLZANO, 22 APR - "Anche quando le restrizioni si allenteranno, comportatevi come se aveste il virus. Non pensiamo di poter tornare a vivere come prima del virus, sarebbe un errore che ci potrebbe portare la seconda ondata dell'epidemia.
    Nessuno potrà proteggerci dalla seconda ondata se noi come cittadini non ci comporteremo in modo responsabile per tutelarci, adottando tutte le misure di sicurezza". Lo ha detto l'assessore alla sanità della Provincia di Bolzano, Thomas Widmann, rivolgendo un appello alla popolazione.
    I dati sull'andamento dell'epidemia in Alto Adige sono confortanti. Il miglioramento della situazione è segnalato dal ridotto numero di nuovi contagi e dal sensibile calo dei ricoveri nelle terapie intensive. "Ma questa è la fotografia di due settimane fa - ha osservato Widmann - se siamo riusciti a raggiungere questo risultato, lo dobbiamo al comportamento della cittadinanza oltre che al lavoro dei nostri operatori sanitari".
    "Comprendiamo che ora ci sia la pressione per riaprire, ma torniamo al messaggio fondamentale - ha aggiunto l'assessore - ricordiamo che l'obiettivo principale è non far crollare il sistema sanitario e questo obiettivo, bene o male, l'abbiamo raggiunto. Ora tentiamo di ritornare ad offrire i servizi normali, cercando di liberare il territorio dai reparti Covid portandoli in una stazione accentrata a Bolzano". (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.