Arresto cardiaco in montagna, escursionista nega aiuto

Trentino Alto Adige
@ANSA
78f5b8ffe2d2aed239b0ed82f4416b77

E' avvenuto sul Monte Lupo in valle Aurina

(ANSA) - BOLZANO, 13 APR - Un uomo ha perso i sensi per un arresto cardiaco a 1.800 metri di quota, in valle Aurina, ma un altro escursionista, che si trovava per caso nelle vicinanze, ha rifiutato di prestare i primi soccorsi. E' quanto è avvenuto ieri mattina sul Monte Lupo, come riferisce il portale news altoatesino Stol.it.
    L'uomo era in compagnia del figlio, quando si accasciato per terra. Il figlio ha subito lanciato l'allarme e ha prestato i primi soccorsi. In volo si è messo l'elisoccorso Pelikan con una squadra del soccorso alpino. Quando i soccorritori sono arrivati sul posto l'uomo era ormai morto. Il figlio ha raccontato che un escursionista è stato testimone del malore ma si è rifiutato di partecipare alla rianimazione e si è allontanato. (ANSA).
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.