Trento deserta e negozi chiusi

Trentino Alto Adige
trento

Il presidente Piffer, penso a chiusura generale degli esercizi

(ANSA) - TRENTO, 11 MAR - "Questi i giorni più difficili, occorre fare un grande sacrificio collettivo sicuri di una sia pur lenta e difficile ripresa e fiduciosi nel recepimento delle misure di sostegno richieste al presidente Fugatti". Così, in una nota, Massimo Piffer, presidente dell'Associazione dei commercianti al dettaglio del Trentino. "Stiamo lavorando ininterrottamente da molti giorni - spiega Piffer - per poter consigliare al meglio i nostri associati sul da farsi. La situazione è difficile perché saremmo mossi dal sentimento di dire 'chiudiamo tutto' ma siamo consapevoli che alcune attività devono rimanere aperte per garantire l'approvvigionamento di beni di prima necessità. Il mio pensiero, ora, è rivolto principalmente alla sicurezza collettiva e quindi penso ad una chiusura generale degli esercizi commerciali che non vendono beni di prima necessità: un sacrificio enorme, non c'è dubbio, ma volto a garantire il bene di tutti".
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.