"Corte dei conti vive nelle autonomie"

Trentino Alto Adige
@ANSA
380cf779abb6684b84d6ca52853b019f

In vista incontri per potenziamento della sede bolzanina

(ANSA) - BOLZANO, 21 FEB - "La Corte dei conti vive nelle autonomie. L'Alto Adige è un modello d'autonomia particolare, che richiede investimenti e sensibilità". Lo ha detto il procuratore generale della Corte dei conti Alberto Avoli, intervenendo a Bolzano in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario. Avoli ha annunciato incontri a livello provinciale per quanto riguarda il potenziamento della sede bolzanina.
    "La Corte dei conti è a servizio dei cittadini, tutelando le loro risorse", ha ribadito Avoli, ricordando anche la struttura regionale delle procure, che in questo modo "vivono nel territorio e avvertono le sensibilità del territorio".
    Il procuratore regionale ad interim, Paolo Evangelista, ha invece evidenziato il possibile contributo della Corte dei conti nel perfezionamento del modello autonomistico. Secondo Evangelista, va infatti perfezionato il sistema di controllo dell'erogazione di contributi, come per esempio per la realizzazione di opere viarie in montagna.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.