Dalla Germania a Trento per la fisica

Trentino Alto Adige
ed6ba2dcaf085a2e49c16075aca8f9b9

Ha lasciato Heidelberg per Trento per studiare atomi ultrafreddi

(ANSA) - TRENTO, 26 NOV - Ha lasciato Heidelberg per Trento con 1,3 milioni di euro in valigia e, per la prima volta in sei anni, il vincitore di un finanziamento Erc ha deciso di trasferirsi da un ateneo straniero all'Università di Trento. Le risorse gli sono state assegnate dal Consiglio europeo della ricerca nell'ambito del programma Horizon 2020.
    Philipp Hans-Jürgen Hauke, fisico tedesco di 36 anni, è arrivato quindi al Dipartimento di Fisica dell'Università di Trento come professore associato tramite una chiamata diretta.
    Il suo progetto ("Strong entanglement in quantum many-body Theory") indaga le correlazioni quantistiche tra atomi ultrafreddi. L'obiettivo è la comprensione delle questioni di fisica fondamentale riguardanti il comportamento microscopico della materia e la creazione di una base teorica per il possibile sviluppo di nuove tecnologie.
   

Trento: I più letti