Lavoratori del 'Progettone' protestano a Trento

Trentino Alto Adige
trento

Chiesta a Giunta provinciale applicazione dell'accordo del 2016

(ANSA) - TRENTO, 26 SET - I lavoratori del 'Progettone' sono scesi oggi in piazza per protestare nei confronti dell'amministrazione provinciale di Trento.
    Una cinquantina di persone, rappresentate dalle associazioni di categoria di Flai Cgil, Fai Cisl e Uila del Trentino, hanno rivendicato sotto le finestre del palazzo della Regione, in piazza Dante, un miglioramento nel trattamento economico. Alla Giunta provinciale hanno chiesto di dare attuazione all'accordo del 2016, che prevedeva una ridistribuzione delle risorse liberatesi dal pensionamento di alcuni beneficiari e dal miglioramento del mercato occupazionale.
    "Chiediamo di rispettare l'intesa del 2016 che prevedeva la ridistribuzione delle risorse liberatesi con il tempo grazie a pensionamenti e nuove assunzioni nel mercato privato", ha detto Fulvio Bastiani, di Fai Cisl.
    I lavoratori del 'Progettone' sono in numero variabile a seconda del periodo. Le stima parlano di 1.500-2.000 persone, con uno stipendio medio di mille euro al mese.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.