'Liberi da dentro',il carcere di Trento si apre ai cittadini

Trentino Alto Adige
trento

I detenuti protagonisti di eventi culturali e ricreativi

(ANSA) - TRENTO, 24 SET - Al via anche nel 2019 le attività culturali del progetto "Liberi da dentro", realizzate da una rete di soggetti, coordinate dall'associazione Apas, all'interno del carcere di Trento.
    Realizzato con il finanziamento della fondazione Caritro, il progetto si avvale della collaborazione della casa circondariale e dell'Ufficio di esecuzione penale esterna di Trento.
    L'obiettivo dell'iniziativa è creare un'occasione di scambio tra la cittadinanza ed i carcerati, nell'ottica rieducativa della pena e di coinvolgimento attivo del territorio trentino. Il progetto prevede tre ambiti di attività: la biblioteca vivente (per dare voce alle testimonianze delle persone detenute), l'economia carceraria e le "cene galeotte" (eventi culinari promossi da detenuti formati dall'Istituto alberghiero di Levico Terme e Rovereto). Il primo appuntamento avrà luogo sabato 28 settembre a Riva del Garda (dalle ore 16 alle 19 in piazza delle Erbe). Il programma completo è presente sul sito: www.apastrento.it.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.