M49, Lav chiede il sequestro preventivo

Trentino Alto Adige
@ANSA
52c762640d99d53271cac56338af5a74

Per impedire a Provincia di eseguire i contenuti dell'ordinanza

(ANSA) - TRENTO, 5 SET - Con una memoria depositata oggi alla Procura di Bolzano, la Lega anti vivisezione (Lav) ha informato il procuratore capo, Giancarlo Bramante, circa "il grave rischio che incombe sulla vita dell'orso denominato M49" e ha chiesto il sequestro preventivo dell'animale, "al fine così di impedire alla Provincia di eseguire i contenuti dell'ordinanza".
    "Considerato che l'ordinanza della provincia di Bolzano si basa su dati che confermano quanto l'orso sia disinteressato a noi umani, a ulteriore chiara conferma della sua non pericolosità, se venisse eseguita comportando addirittura l'uccisione dell'animale, saremmo pronti a denunciare l'amministrazione provinciale per uccisione di fauna selvatica protetta e uccisione di animale", afferma dichiara Massimo Vitturi, responsabile animali selvatici della Lav.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.