Cacciatore prova mira fucile, denunciato

Trentino Alto Adige
trento

Sorpreso in val di Sole, sequestrati 4 fucili e munizioni

(ANSA) - TRENTO, 2 SET - Un cacciatore, al primo giorno di apertura della stagione venatoria, è stato denunciato e rischia la licenza perché sorpreso dai carabinieri a tarare l'ottica di mira della sua carabina sparando ad un bersaglio vicino ad un sentiero in val di Sole.
    I militari, dopo una segnalazione, hanno sorpreso l'uomo mentre stava esplodendo colpi all'indirizzo di un bersaglio posto qualche decina di metri al di sotto di strade interpoderali di libero accesso. L'uso illecito dell'arma è costato al cacciatore non soltanto una denuncia per il reato di accensioni ed esplosioni pericolose, ma anche la perdita del possesso dei quattro fucili da caccia legittimante detenuti. I carabinieri li hanno sequestrati insieme ad oltre 100 munizioni.
    Lo hanno fatto in via cautelativa, in attesa del provvedimento di 'divieto di detenzione di armi e munizioni', di competenza del questore di Trento, che dovrà valutare la sussistenza dei presupposti per il mantenimento del porto d'armi.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.