Uccisa da mucca, vittima corresponsabile

Trentino Alto Adige
@ANSA
8dacdfd12b05c390c8c727d8b2453e2d

Corte d'appello ribalta sentenza con maxi risarcimento

(ANSA) - BOLZANO, 27 AGO - Cinque anni fa una mucca uccise in Tirolo una turista tedesca e la scorsa primavera il contadino fu condannato in primo grado ad un maxi risarcimento di 487 mila euro. Ora però la Corte d'appello di Innsbruck ha ribaltato la sentenza, stabilendo una corresponsabilità della vittima del 50%. Il risarcimento è stato perciò sostanzialmente dimezzato, informa il portale online della Tiroler Tageszeitung.
    L'incidente avvenne il 28 luglio 2014 durante un'escursione nella Pinistal. Una turista tedesca 45enne fu calpestata e uccisa da una mucca, mentre con il suo cane stava attraversando un prato. Secondo l'accusa, serviva una recinzione, non erano sufficienti i cartelli che mettevano in guardia dalla presenza sul pascolo di mucche con vitellini.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.