Bambino rifiutato perché autistico, è gara di solidarietà

Trentino Alto Adige
@ANSA
d826b6092982d7894f322066c9165dfe

Associazioni e strutture hanno offerto aiuto a Casa Sebastiano

(ANSA) - TRENTO, 26 LUG - La notizia del ragazzino di 11 anni con diagnosi di autismo affidato al Tribunale dei minori dopo che i genitori lo hanno rifiutato ha avuto un'eco mediatica enorme tanto che a Casa Sebastiano, in Trentino, stanno arrivando richieste di informazioni e la disponibilità di associazioni pronte a dare una mano. "In molti si stanno anche rendendo disponibili per dare un aiuto e questo ci riempie il cuore di speranza. Diverse associazioni e strutture ci hanno contattato per offrire aiuto al piccolo e alla famiglia, molte persone e famiglie addirittura si stanno offrendo per l'affido o l'adozione", riferiscono gli operatori di Casa Sebastiano. La Fondazione Trentina per l'autismo potrà inoltre dare il suo supporto ai genitori, che "possono rivolgersi a noi da subito", dicono gli operatori. I quali confidano che questa esposizione mediatica serva a che le istituzioni "si attivino al più presto là dove i servizi e il sostegno sono carenti".
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.