Appalti semplificati, sì alla legge

Trentino Alto Adige
trento

Kompatscher, meno burocrazia e più spazio per le amministrazioni

(ANSA) - BOLZANO, 04 LUG - "Meno burocrazia e maggior spazio d'azione per amministrazioni pubbliche in favore dei cittadini".
    Così il presidente della Provincia, Arno Kompatscher, commenta l'approvazione in consiglio provinciale della legge sulla semplificazione degli appalti pubblici. Il provvedimento ha ottenuto 28 voti favorevoli e 4 astensioni.
    Con la nuova legge viene, fra l'altro, innalzata la soglia per il conferimento diretto degli appalti dagli attuali 40.000 euro a 150.000, previa consultazione di almeno tre società. Per servizi e acquisti soglia si attesterà a 100.000 euro. Viene, inoltre abolita la verifica e la convalida per progetti fino a un milione di euro.
    Alla fine del 2015, la Provincia di Bolzano era stata tra i primi in Europa a recepire direttamente la direttiva europea sugli appalti pubblici. "Il successo è visibile - afferma Kompatscher - mentre nel resto d'Italia il numero degli incarichi pubblici è in flessione, da noi è in aumento e nel 2018 ha toccato l'apice con l'importo di 1 miliardo di euro"

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.