Commercianti, spostare saldi dopo primavera da dimenticare

Trentino Alto Adige
fa652555aba90ada5b5560a103958e7d

Sondaggio dell'Unione commercio di Bolzano

(ANSA) - BOLZANO, 19 GIU - In un sondaggio eseguito dall'Unione commercio turismo servizi Alto Adige, la maggioranza dei commercianti al dettaglio altoatesini si è espressa a favore di uno spostamento dell'inizio dei saldi di fine stagione estiva per quest'anno.
    "Per molti commercianti, la data prevista quest'anno, cioè il 5 luglio, appare poco conveniente. Dal punto di vista del clima la primavera è stata la peggiore da decenni. E altrettanto difficoltosi sono stati gli affari", riassume la situazione il presidente dell'Unione Philipp Moser. Di conseguenza avrebbe più senso far cominciare la caccia agli sconti tre settimane dopo il 26 luglio, afferma l'Unione rivolgendosi all'associazione di riferimento nazionale Federmoda e alla Camera di commercio di Bolzano, che stabilisce le date. Per quest'anno, però, come risultato dai colloqui con i responsabili di Camera di commercio di Bolzano e Federmoda, la brevità del preavviso non permette purtroppo di posticipare l'inizio delle svendite.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24