Due incidenti mortali in Trentino

Trentino Alto Adige
2c0455d9b357f1460ac135e86137e929

Base jumper contro rocce al Pordoi e ciclista a Riva del Garda

(ANSA) - TRENTO, 8 GIU - Non c'è stato nulla da fare per un base jumper inglese di 32 anni che si è lanciato dalla cima del Sass Pordoi in Val di Fassa e prima di riuscire ad aprire la vela è andato a sbattere contro le rocce, precipitando in un canalone di neve. La chiamata al 112 è arrivata verso le 13.30 dall'amica che si era lanciata con lui e che non lo ha più visto arrivare nella zona di atterraggio a passo Pordoi. Sono intervenuti il soccorso alpino e l'elicottero dell'Aiut Alpin.
    Il medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso dell'uomo. La salma è stata quindi ricomposta nella camera mortuaria di Canazei.
    A Pregasina sopra Riva del Garda un biker di 50 anni della provincia di Brescia è precipitato in uno strapiombo dopo aver perso il controllo della sua mountain bike mentre stava scendendo lungo un sentiero esposto a una quota di circa 800 m.
    Nonostante il rapido intervento del soccorso alpino con l'elicottero, per l'uomo non c'era ormai nulla da fare. La salma è stata trasportata a Riva del Garda.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24