Soccorritori al lavoro dopo la valanga

Trentino Alto Adige
trento

Un fronte largo un centinaio di metri e lungo quattrocento

(ANSA) - TRENTO, 14 MAG - Soccorsi mobilitati in forze per la valanga che ha colpito la località Prà dei Angeli sotto il rifugio Fraccaroli, a cavallo tra Trentino e Veneto. Sul posto, dalle 11 di questa mattina, quando la slavina si è staccata, ci sono sei unità cinofile e circa 70 uomini del Soccorso alpino di Trentino e Veneto. Una persona è stata recuperata e si trova ricoverata in rianimazione all'ospedale Santa Chiara di Trento.
    I soccorritori sono ancora al lavoro per sondare la neve con l'aiuto dei cani: secondo la testimonianza di un gruppo di escursionisti, nel momento del distacco della slavina sulla traiettoria ci sarebbe stata anche un'altra persona, che sarebbe stata travolta. Una circostanza che i soccorritori stanno cercando di verificare lavorando alacremente su un fronte largo un centinaio di metri e lungo quattrocento.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24