Università Trento, due brevetti a rassegna innovazione

Trentino Alto Adige
6d51f84c599475640a30316d14efec8f

Presentati a Milano dal Dicam e dal Cibio

(ANSA) - TRENTO, 7 MAG - Un prototipo del Dipartimento di Ingegneria civile ambientale e meccanica (Dicam) dell'Università di Trento e un approccio terapeutico innovativo del Dipartimento Cibio sono stati selezionati tra i 170 brevetti italiani più promettenti per la prima edizione di "InnovAgorà", la 'piazza dell'innovazione italiana' in corso fino a domani a Milano.
    La presentazione è avvenuta davanti a investitori, imprenditori e rappresentanti delle associazioni di categoria.
    Il prototipo sperimentale del Dipartimento di ingegneria civile è un dispositivo per prove di trazione su nanomateriali, ideato da Maria Pantano e Nicola Pugno e Giorgio Speranza (Fondazione Bruno Kessler). Il secondo brevetto selezionato è relativo ad un approccio terapeutico in vitro per una terapia mediata da Rna di interferenza per malattie neurodegenerative, inventata da Michela Denti, Giuseppina Covello e Kavitha Siva del Dipartimento di ciologia cellulare, computazionale e integrata del Cibio.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24