Van der Bellen per grazia ex terrorista

Trentino Alto Adige
@ANSA
c69ac578de01f5f9347a818f43ff4eff

"Ad oltre 50 anni resta una questione importante"

(ANSA) - BOLZANO, 17 APR - Il presidente austriaco Alexander Van der Bellen annuncia di volersi impegnare con il suo omologo italiano Sergio Mattarella per quanto riguarda la grazia agli ex terroristi altoatesini. Van der Bellen risponde sulla Tiroler Tageszeitung ad un appello di un gruppo di parlamentari austriaci che chiedono appunto un atto di clemenza per Heinrich Oberleitner.
    L'altoatesino, che oggi ha 77 anni, è stato condannato in Italia all'ergastolo in contumacia per alcuni attentati attribuiti ai cosiddetti "bravi ragazzi della Valle Aurina". Lo scorso dicembre la Procura di Brescia, in un parere per il Quirinale, ha dato il proprio assenso ad un atto di clemenza, anche se l'ultima parola spetta a Mattarella. "La questione degli attivisti sudtirolesi, anche a 50 anni di distanza, resta una questione importante in Italia ed in Austria", dice ora Van der Bellen, che ribadisce che il tema gli sta a cuore e che lo presenterà al presidente italiano in occasione del loro prossimo incontro.
   

Trento: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.